Dec 11, 2018 Last Updated 5:31 PM, Jan 29, 2017
Pubblicato in Competizioni
Letto 10937 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto

Manca davvero poco alla storica decisione del CIO!

La data che sancirà la partecipazione del Karate alle Olimpiadi 2020 è prevista per il 5 di agosto.

Ma capiamoci di più!

Perché il karate dovrebbe essere olimpico non credo sia in discussione! Ce lo ricordano anche i nostri amici, Hanshi McCarthy e Sensei Jesse Enkamp.

 

Quali sono stati i motivi della nostra eterna esclusione?

  1. Nel 1964 l'olimpiade giapponese vede la comparsa del Judo, sicuramente la scelta del paese ospitante è orientata ad uno sport nel quale i nipponici hanno il predominio e le medaglie sono una certezza (3 ori, 1 argento). In realtà uno smacco arriva dall'olandese Geesink che vince il giapponese nella categoria Open.
  2. Fino all'olimpiade del 1992 la nazione ospitante propone lo o gli sport dimostrativi e nelle ultime edizioni vengono proposti: Baseball, Tennis, Hockey su pista, Badminton, Bowling, Judo (femminile) e Taekwondo. Alcuni di questi poi non proseguono l'inserimento tra gli sport olimpici ma tra questi la conferma del Judo, con l'inserimento delle categorie femminili e l'inserimento nei giochi Coreani del Taekwondo, gravano sulla presenza di ulteriori sport da combattimento.
  3. La modifica da parte del CIO delle regole per l'inclusione di nuovi sport nel programma olimpico determina l'impossibilità del paese ospitante di proporre e nasce una commissione che valuta l'inserimento di nuove discipline. Nel 2005 a Singapore il karate raccoglie il maggior numero di voti nella prima tornata, ma non il necessario 66%. Nel ballottaggio al secondo turno cambiano schieramenti e scenario. A farne le spese proprio la nostra disciplina che appariva, insieme allo squash, prescelta per entrare alle Olimpiadi di Londra del 2012. Quattro anni dopo, nella sessione CIO di Copenhagen il karate è di nuovo nella short list e in odore di promozione. Ma alla fine passano rugby a 7 e golf, che infatti faranno il loro ingresso nel programma olimpico di Rio 2016. 

Perché stavolta sarà quella buona?

  1. E' lo sport più bello del mondo! ;-)
  2. La proposta per Tokyo 2020 è quella di includere un pacchetto di 5 sport: Karate, skateboard, arrampicata sportiva, il surf e il baseball/softball. Se approvata dalla prossima sessione del CIO a Rio de Janeiro il prossimo agosto, ci sarebbe un grande cambiamento e un evoluzione nell'inserimento degli sport mai avvenuta fino ad ora. Quella di Tokyo diverrebbe l'edizione con il programma Olimpico più completo nella storia moderna. "Ciascuno delle otto federazioni internazionali finaliste ha ampiamente dimostrato la capacità di aggiungere valore ai Giochi e vorrei cogliere l'occasione per estendere il mio sincero ringraziamento a ognuno di loro per gli eccezionali sforzi. [...] la nostra proposta costituisce il miglior pacchetto possibile che aggiungerà il massimo valore ai Giochi" Fujio Mitarai, Chair of the Additional Event Programme Panel.
  3. L'introduzione del pacchetto di 5 sport non andrebbe a sostituirsi a nessuno dei presenti. L'inclusione dei nuovi sport aggiungerebbe 18 eventi e 474 atleti al programma olimpico a Tokyo, senza impattare sport esistenti.
  4. A differenza di altri candidati come Baseball/Softball non siamo mai stati sport dimostrativo, loro hanno avuto la loro occasione nel 1912, 1936, 1956, 1964, 1984, 1988
  5. Anche se il paese ospitante non ha voce in capitolo sulla prossima scelta del CIO, sarà di sicuro influente l'introduzione di uno sport di origine Nipponica.
  6. Il Golf scelto nella scorsa edizione sta snobbando le Olimpiadi: molti dei giocatori famosi non parteciperanno ai Giochi olimpici preferendo tornei dove i premi in denaro sono più consistenti. Chissà se averli scelti al posto nostro non sia stata una pessima idea.. Come Twitta il membro del CIO Richard Peterkin forse non sono interessati a rimanere nel programma Olimpico.
  7. Tra i 74 criteri per valutare l'inserimento di uno sport nel panorama Olimpico il primo viene valutato il valore aggiunto che la disciplina sotto esame potrebbe apportare ai giochi olimpici. Non abbiamo dubbi del nostro valore, remano a sfavore la co-presenza di altri sport da combattimento simili come il Taekwondo. Ma siamo sicuri di poter fare maggiore spettacolo. Inoltre ci sarà il Kata che ci caratterizza e ci rende esclusivi rispetto a tutti gli altri sport presenti.
  8. A Tokyo il Karate! Noi compriamo già il biglietto!!

 

Ultima modifica il Mercoledì, 27 Luglio 2016 08:22
Leonardo Marchi

Ciao, sono Leonardo e sono il Direttore del sito Karateka.it. Sono un appassionato di Karate, maestro 5° Dan FIJLKAM. Pratico Karate dal 1982 quando ho iniziato sotto l'insegnamento del M° Dino Piccini. Mi sono dedicato al Kata e poi all'agonismo di Kumite fino al 1995 quando ho iniziato la strada dell'insegnamento con la qualifica di Allenatore ho fondato l'associazione AKS di Sesto Fiorentino.

Sito web: www.karateka.it

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.Basic HTML code is allowed.

Seguici su Facebook

Iscriviti alla Newsletter KARATEKA.IT

Vuoi conoscere in tempo reale le novità del sito Karateka.it? Iscriviti alla newsletter! Un fantastico regalo per te!!
Riceverai al più presto il link per scaricare il tuo regalo!