Sep 21, 2018 Last Updated 5:31 PM, Jan 29, 2017

Jion - 2° parte

  • Set 20, 2018
  • Pubblicato in Kata

JION: La tecnica misericordiosa del Lúohàn

di Massimo Braglia

Copyright © 2015. All right riserved.

Leggi la prima parte dell'articolo. 

I documenti moderni sul kata Jion

La prima informazione scritta sull’esistenza del kata Jion compare nei due libri di Gichin Funakoshi pubblicati negli anni ’20. A questo proposito, il Maestro li descrisse con i caratteri fonetici Jion (Ji-o-n, ジオン) mentre nella sua terza opera del 1935 utilizzò i già citati ideogrammi Ji-on (慈恩), il cui significato è ‘Misericordia e benevolenza’:1

Jion

  • Set 20, 2018
  • Pubblicato in Kata

JION: La tecnica misericordiosa del Lúohàn

di Massimo Braglia

Copyright © 2015. All right riserved.

 

Il kata Jion deriva dalle modifiche apportate nella scuola Shōtōkan all’omonima forma che troviamo in alcuni sistemi stilistici di Karate che si ispirano allo Shōrin-ryū di Okinawa.

L’assenza di questo kata da qualsiasi tradizione classica di Okinawa e l’analisi delle tecniche in esso contenute ci porta ad ipotizzare che Ankō Itosu l’abbia creato sintetizzando principalmente i movimenti presenti in Jitte e Ji’in in aggiunta a quelli presenti in qualche altra forma. Inoltre, il fatto che tutti e tre i kata inizino con il nome Ji e che possiedano la stessa forma di saluto lascia pensare che Itosu abbia voluto realizzare tre forme-sorelle come aveva già fatto per il gruppo dei Naihanchi (Tekki) e dei Rōhai (presenti solo nello Shitō-ryū), dalla cui sintesi Gichin Funakoshi creò successivamente il kata Meikyō.

KAMAE

Kamae

Quante volte avete pronunciato Kamae (構え)? 

Vediamo intanto il suo significato: Spesso tradotto come "guardia", Kamae è una declinazione del verbo Kamaeru (構える) che si traduce come impostare, struttura, assumere una postura, essere pronti, assumere un'attitudine. 

In ambito marziale si ricorre al termine Kamae per definire una postura ma anche assumere un atteggiamento pronto. Spesso l'aspetto tecnico si sostituisce a quello mentale, dove la cura dell'atteggiamento vigile (a combattere) diventa una sterile posizione di braccia e corpo.
[Kamae te --> guardia con le mani]

Può una tecnica di Karate subire una standardizzazione così marcata come quella subita dal Kamae?

 

3 Consigli efficaci per imparare rapidamente un nuovo Kata

Articolo tradotto con l'autorizzazione dell'autore Jesse Enkamp.

Articolo originale: http://www.karatebyjesse.com/learn-new-kata-quick-fast/ 

Traduzione a cura di Beatrice 

Dal punto di vista sportivo, l’allenamento è il processo compiuto al fine di intervenire, in modo organizzato, nel ciclo apprendimento/prestazione così da poter esprimere la migliore performance nell'ambito di una competizione. Esso "mescola" ingredienti di vari campi (fisiologico, biomeccanico, psicologico, pedagogico, biochimico, anatomico, etc.) in un modo tuttavia differente (font. Wikipedia) e seleziona i movimenti sulla base della loro forma e della loro funzione proponendoli con l’intento di migliorare la forma e la funzione del corpo.

Articolo tradotto con l'autorizzazione dell'autore Jesse Enkamp.

Articolo originale: http://www.karatebyjesse.com/why-karate-is-broken/ 

Perché il Karate moderno si è rotto (e come si può risolvere il problema)

Luglio 1920.

japan_map

La prima guerra mondiale è ufficialmente finita.

La bolla economica del Giappone sta esplodendo.

Per impedire alla gente di pensare all'imminente recessione del dopoguerra, il governo giapponese decide di aumentare il pubblico spettacolo.

Come tutti sappiamo, i media sono la migliore medicina per un momento duro, Non trovi?

Un giorno, un programma speciale è in scena nelle sale cinematografiche ...

Il sistema stilistico Shotokan

  • Set 20, 2018
  • Pubblicato in Letture

20 anni di ricerche del M° Braglia Massimo, con indagini sulle origini, l'evoluzione ed il significato dei Kata Shotokan. Anni di indagini riassunte in questo volume di pregiata fattura. Sicuramente un volume per amatori dell'arte Karate con un prezzo importante ma con altrettanto valore. Il volume, con copertina rigida, sovracoperta, carta patinata, interamente a colori, con 600 pagine, 800 immagini a colori, poteva tranquillamente essere suddiviso in più volumi e divenire un'enciclopedia sullo stile. 

Il legame simbiotico tra Okinawa e la regione del Fujian in Cina, protrattosi per secoli durante il periodo dell’antico Regno delle Ryukyu, ci aiuta a comprendere come l’arte di combattimento cinese sia entrata a far parte della cultura dell’isola, in particolare attraverso il canale privilegiato rappresentato dal piccolo villaggio di Kume, nei pressi di Naha, all’epoca rigoglioso centro della cultura cinese ad Okinawa.

Le arti marziali cinesi in un antico dipinto

 

Articolo tradotto con l'autorizzazione dell'autore Jesse Enkamp.

Articolo originale: http://www.karatebyjesse.com/heian-pinan-kata-secret-meaning/
Traduzione a cura di Luca 

 

Il significato segreto dei kata Heian/Pinan (Suggerimento: non è quello che pensi)

Seguici su Facebook

Iscriviti alla Newsletter KARATEKA.IT

Vuoi conoscere in tempo reale le novità del sito Karateka.it? Iscriviti alla newsletter! Un fantastico regalo per te!!
Riceverai al più presto il link per scaricare il tuo regalo!

Most Read

 
 

About Us

Un punto di riferimento per il karate italiano il magazine Karateka.it ha notevoli collaboratori che contribuiscono alla diffusione della cultura di questo mondo. Leonardo Marchi è l'ideatore del sito ma i nomi noti del Karate internazionale contribuiscono al successo dell'unico magazine sul Karate italiano!

Who's Online

Abbiamo 92 visitatori e nessun utente online

Contattaci

  • Firenze, Italy
  • +39 335 6817050
  • +39 335 6817050