Dec 11, 2018 Last Updated 5:31 PM, Jan 29, 2017

3 segreti per essere un maestro di karate che i bambini A-M-A-N-O

Pubblicato in KaratebyJesse
Letto 5750 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)
Etichettato sotto

 

Articolo tradotto con l'autorizzazione dell'autore Jesse Enkamp.

Articolo originale: http://www.karatebyjesse.com/karate-kids-children-instructor-3-secrets/

Traduzione a cura di Beatrice 

 

3 segreti per essere un maestro di karate che i bambini A-M-A-N-O (& rispettano)

Essere un istruttore di karate non è facile.

Soprattutto se insegni ai bambini.
Richiede conoscenza, creatività, psicologia, gentilezza e taaaaaaanta pazienza.

Jesse-enkamp-karate-kids-formazione-web

Ma non è tutto.       

Se insegni ad un bambino, stai modellando il futuro del Karate.
Che ENORME responsabilità!

Ecco perché è SUPER IMPORTANTE che tu sia BRAVO nell’insegnamento dei tuoi allievi.
(Altrimenti, saboteresti il futuro del Karate.)

Quindi…     

Come puoi diventare BRAVO ad insegnare ai bambini?
Per prima cosa assicurandoti che loro ti adorino e ti rispettino.
Una volta conquistato amore e rispetto, il resto verrà da sé.
Per aiutarti, oggi condivido i miei 3 segreti TOP per essere un istruttore di Karate che i bambini amano e rispettano – basandomi sulla mia esperienza sia di “Karate Kid” sia come istruttore.

Non ho mai raccontato questi segreti a nessuno finora.

Scopriamoli!

  1. Ricompensare un Buon Comportamento (Non Punire quello Cattivo)

Prima di tutto…

Ci saranno sempre nel tuo gruppo, bambini che si comportano come diavoletti.

                   Urlano, ti tirano i capelli, si tireranno calci a vicenda e causeranno un gran putiferio.

Ma, per contro, ci saranno anche dei bambini che si comportano come angioletti.

                   Stanno perfetti in fila, si allenano diligentemente e non fanno mai confusione.

Questa è la cosa importante:

  • Dovresti focalizzarti a premiare gli angeli
  • Non sul punire le pesti

Infatti, tu dovresti ignorare i “diavoletti”.

Perché funziona:

Ciò che tu apprezzi, lo rafforzi. Approvando apertamente un buon comportamento – con la tua attenzione, attraverso le parole o i gesti – i bambini impareranno che un comportamento corretto è premiato, e quindi tutto inizierà a ruotare intorno a questo.

È psicologia di base.

Non urlare ai ragazzi che si comportano male.
Piuttosto, premia i ragazzi diligenti.
Gradualmente, le pesti diventeranno angioletti.

  1. Non Arrabbiarsi Mai e Poi Mai

A volte i bambini possono essere un vero e proprio incubo da gestire.
(Soprattutto se non hai collaboratori che ti aiutano.)

Ma non importa quanto sia scatenato il tuo gruppo, non mostrare mai e poi mai la tua rabbia. Se ti ritrovi a sgridare i tuoi allievi, fatti questa domanda:

                   “Sono arrabbiato con i ragazzi o con me stesso?”

Tu dovresti essere il leader calmo e composto.

Non andare fuori di testa.

Perché funziona:

I bambini non fanno ciò che gli dici. Loro fanno ciò che tu fai. E loro dimenticano facilmente le cose che gli hai detto - ma raramente dimenticano come li hai fatti sentire.
Quindi, se desideri bambini che ti amino e ti rispettino, sii forte, affettuoso e sicuro.

Agisci nel modo in cui tu vorresti che gli allievi si comportino.

Sii un modello di ispirazione.
Non una mina vagante.

  1. Iniziare&Finire Sempre con Cose Divertenti

Per finire…

Il primo e l’ultimo esercizio di ogni lezione di Karate devono essere divertenti.

(Per esempio; un mini gioco sull’equilibrio, sulla coordinazione o sull’agilità.)
Non è necessario che sia complesso, è sufficiente che sia qualcosa che faccia spuntare dei bei sorrisi sulle facce dei bambini.

Jesse-enkamp-karate-kids-training_webPerché funziona:

La ricerca scientifica ci dice che l’attenzione dei bambini, e di conseguenza la loro memoria, durante un evento (come una lezione di Karate), si concentra maggiormente nei primi e negli ultimi minuti.

Quindi, i primi e gli ultimi momenti (5-10 minuti) di una lezione devono essere divertenti.

La cosa interessante è che, non importa se il resto della lezione sia ultra noioso, perché i bambini ricorderanno che l’intera lezione (45-60 minuti) è stata divertente.
Funziona come per magia.

E questi erano i miei 3 segreti Top per essere un insegnante di Karate che i bambini ameranno e rispetteranno.

Tuttavia…
Dovresti sapere che amore e rispetto non arrivano così rapidamente e facilmente. Oh no.

Si devono guadagnare nel tempo.

Ma quando alla fine li hai ottenuti…
Tutto cambia.

Fidati. ;-)

 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 30 Dicembre 2015 08:24
Altro in questa categoria: 10 Miti sul Karate da sfatare »

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.Basic HTML code is allowed.

Seguici su Facebook

Iscriviti alla Newsletter KARATEKA.IT

Vuoi conoscere in tempo reale le novità del sito Karateka.it? Iscriviti alla newsletter! Un fantastico regalo per te!!
Riceverai al più presto il link per scaricare il tuo regalo!