Dec 08, 2019 Last Updated 5:31 PM, Jan 29, 2017

Le ore di allenamento nella vita di un karateka-agonista ritmano e cadenzano il susseguirsi delle settimane, tra competizioni e impegni sparsi nei dojo di tutto lo stivale e non solo.

Qualunque siano gli orari per allenarsi, praticare karate a livello agonistico significa rivolgere le proprie energie ed il proprio tempo alla disciplina praticata, sottraendo quindi gli stessi ad altre attività o alla propria vita privata.

il Dojo non è una palestra! Regole, etichetta e falsi miti

Il Dojo o meglio Dōjō (道場) è il luogo dove si praticano le arti marziali o meglio dove si ricerca la "via": Do è traducibile come la "via" e Jo come luogo. Originariamente ereditato dalla cultura Buddista ed inteso come il luogo del risveglio di Buddha, successivamente adottato nella pratica militare per l'allenamento del Bujutsu. 

Nel budō è lo spazio in cui si svolge l'allenamento ma è anche dove il praticante instaura uno speciale rapporto con l'arte che pratica, dove si ricerca la perfezione nell'allenamento, purificando la mente e dedicandosi all'arte in tutti i suoi aspetti.

Il primo giorno di karate in una nuova squadra, è un po’ come il primo giorno di scuola. Negli spogliatoi proverete uno strano senso di agitazione ed inizierete a pensare: “come saranno i miei compagni di allenamento?”, “riuscirò a stare dietro al loro ritmo?” E ancora “mi troverò bene con il Maestro?”

La paura vi porterà fino a bordo tatami dove avverrà il fatidico incontro con i compagni. Sotto gli sguardi inquisitori degli altri karateka, vi avvicinerete timidamente e solo allora potrete fare conoscenza con i vostri nuovi compagni di squadra.

Seguici su Facebook

Iscriviti alla Newsletter KARATEKA.IT

Vuoi conoscere in tempo reale le novità del sito Karateka.it? Iscriviti alla newsletter! Un fantastico regalo per te!!
Riceverai al più presto il link per scaricare il tuo regalo!

Most Read